Anema e core

Musica di Salve D’Esposito e testo di Tito Manlio del 1950.

Riscosse subito un grande successo sia in Italia che all’estero anche grazie ai tanti cantanti che la interpretarono.  Il primo fu il tenore Tito Schipa.
“Che matenata ‘e sole” era il primo titolo attribuito a questa canzone, ma Tito Manlio, ispirato da un litigio avuto con la moglie, decise di cambiarlo con “Anema e core”.
Nel video che segue ascolterete un’interpretazione di Nunzia Senese del 1993 allora giovane utente del Laboratorio Classico Napoletano del M° Rosario Attanasio

Clicca sulla foto per guardare il video

anema-e-core

Precedente Contatti Successivo Dduje paravise