Dduje paravise

Autori Ciro Parente ed E. A. Mario.
E’ un simpatico paradosso: dal paradiso avere nostalgia di Napoli!
Protagonisti sono due posteggiatori che strappano che strappano applausi ai Santi, fans di eccellenza.
Pubblicata da E. A. Mario nel 1928, venne interpretata per la prima volta dalla sorella di Viviani, Luisella.

 

Dduje paravise interpretata da Lello Olmo

“I Cantori di Sergio Bruni”

al Mandolino Rosario Attanasio, alla Chitarra solista Antonello Papa

Clicca sulla foto per guardare il video

Precedente Anema e core Successivo Era de maggio